domenica 23 dicembre 2012

OrientAmici puntata sette! Studio e lavoro in Giappone, l'esperienza di Irene Vicari

Oggi Manuele incontra Irene, tesserata Asian Studies Group che ha aderito ai nostri programmi di lingua in Giappone.

Manuele la seguirà sul lavoro e a scuola e in un piacevole party pre natalizio. Tutti i nostri studenti oltre a studiare lavorano part time per mantenersi e le scuole con cui lavoriamo forniscono direttamente supporto per iniziare a lavorare in Japan!

Scegliendo di stare sei mesi o un'anno in Japan, il visto studio che vi verrà emesso vi permetterà di lavorare per un massimo di 28 ore settimanali con regolare contratto.

Il baito in Japan (così come è definito il lavoro part time rivolto a studenti principalmente) è pagato dalle 800 alle 1200 yen orarie per lavori generici (ristoranti, bar, supermercati, negozi etc) ed arriva fino a 1500 o 2000 yen per attività di didattica o formazione. Vi basterà fare quattro calcoli per comprendere che forse conviene più un percorso a lungo termine che vi permetta di lavorare e mantenervi regolarmente.

Vi ricordate di Martina? Anche lei a Kanagawa lavora e studia... e ci ha segnalato nella puntata numero quattro di come in Japan vi siano molte più opportunità di lavoro per chi studia rispetto all'Italia.

Insomma un buon motivo per pensarci su seriamente... e se vi serve un consiglio, beh siamo qua per voi!

orientamici@asianstudiesgroup.tv


Nessun commento:

Posta un commento